CORSO DI AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE PROFESSIONALE

Corso Bobath EBTA - livello base: la rieducazione di Paralisi Cerebrali Infantili e condizioni neurologiche affini, secondo il concetto Bobath

 

Docente EBTA Senior Bobath Tutor: Dott.ssa L. Zerbino

Docenti EBTA Bobath Tutor: G. Borgo - C. Castagneto - R. Barbieri - M. Panella

 

Destinatari: Fisioterapisti - TNPEE - Terapisti Occupazionali

Titoli ed attestazioni: Attestato EBTA - 50 crediti ECM per il 2014 - 50 crediti ECM per il 2015

 

2014/15

Abstract

Il concetto Bobath è un approccio riabilitativo sul modello del problem solving, rivolto alla valutazione e al trattamento di bambini con disturbi della funzione, del movimento e del controllo posturale, causati da un danno del sistema nervoso centrale.

In particolar modo l’intervento attuale secondo il Concetto Bobath si arricchisce del contributo delle nuove scoperte sul controllo e l’apprendimento motorio, la neuro plasticità, la biomeccanica. L’enfasi dell’intervento permane sull’ottimizzazione della funzione. Il comportamento motorio normale e patologico viene attualmente interpretato alla luce di modelli  di tipo ecologico, sistemico e alla luce della teoria dei sistemi dinamici. Questo ha portato l’intervento a focalizzarsi sui processi di facilitazione del movimento volti a migliorare l’interazione del bambino con l’ambiente. L’inibizione della spasticità e degli schemi patologici di movimento come obiettivo del trattamento è attualmente superata. L’obiettivo del trattamento è ottimizzare la funzione migliorando il controllo posturale e la funzione attraverso la facilitazione. La ripetizione in contesti variabili e con strategie diversificate per la soluzione di problemi è un elemento fondamentale per indurre un cambiamento stabile e generalizzabile. Per indurre tale cambiamento vengono utilizzati prevalentemente canali di tipo propriocettivo e tatto cinestesico. Il feedback è fondamentale per i processi di apprendimento ma il Concetto Bobath riconosce, ovviamente, l’importanza dei processi pro-attivi di feedforward. L’errore è riconosciuto come un elemento importante nel processo di apprendimento.

Il concetto Bobath prevede inoltre un coinvolgimento globale di tutte le figure di riferimento che ruotano attorno al paziente (famiglia, medici specialisti, care givers, operatori specializzati della riabilitazione) in questo modo il trattamento assume una dimensione continuativa nell’arco della giornata e non si limita al “semplice” intervento agito nel setting terapeutico. Il metodo Bobath, quindi, coinvolge i molteplici aspetti della vita di relazione del paziente e si occupa anche delle attività di vita quotidiana come l’accudimento genitoriale e le attività scolastiche, il coinvolgimento di tutte le figure rilevanti nella vita del bambino affetto da PCI fa si che le esperienze sperimentate durante la seduta di terapia possano essere utilizzate proficuamente nella vita quotidiana per sviluppare a pieno il potenziale evolutivo del bambino.

 

Contenuti generali ed obiettivi dell’evento formativo

Lo scopo del corso è quello di fornire un’esperienza teorica e pratica sulla valutazione clinica ed il know – how per rispondere al meglio ai bisogni prioritari ed essenziali del bambino affetto da PCI. Attraverso un approccio senso motorio, in un contesto adeguato, la qualità della valutazione clinica e dell’analisi del compito aiuteranno il bambino ad ottenere le prerogative fondamentali per il suo percorso di crescita, evitando l’insorgere di ulteriori difficoltà o eventuali situazioni di aggravamento rispetto al quadro clinico di partenza. L’intervento formativo e di aggiornamento professionale punta anche a mettere in luce i punti di contatto tra il Concetto Bobath e l’ICF.

 

Competenze di processo

Il Corso proposto, rappresenterà un momento di condivisione di conoscenze teorico – pratiche, atte a migliorare il processo riabilitativo utilizzando un metodo d’intervento e valutazione riconosciuto a livello internazionale e valutato ottimamente nelle varie evidenze cliniche e scientifiche.

 

Insegnamenti specifici

Il corso analizza e valuta i seguenti temi:

L’INTRODUZIONE AL CONCETTO BOBATH; L’ORGANIZZAZIONE DEL MOVIMENTO; LA PERCEZIONE E IL MOVIMENTO (LA COMUNICAZIONE CORPOREA); L’ORGANIZZAZIONE NEURALE; I MODELLI DI CONTROLLO DEL MOVIMENTO; L’APPRENDIMENTO E L’ESECUZIONE DEL MOVIMENTO; L’APPRENDIMENTO DELLE COMPETENZE MOTORIE; I PUNTI DI INCONTRO TRA IL CONCETTO BOBATH ED IL SISTEMA DI CLASSIFICAZIONE ICF; LA CRESCITA FETALE; LA CRESCITA NEUROEVOLUTIVA DEL BAMBINO; L’ELABORAZIONE DEL P.R.I. SECONDO IL CONCETTO BOBATH; LE DIVERSE FORME DI PCI; I PROBLEMI VISIVI NELLE DIVERSE FORME DI PCI; IL RUOLO DELLA FAMIGLIA E DELLE VARIE FIGURE RELAZIONALI DI RIFERIMENTO NELL’ESECUZIONE ED EVOLUZIONE DEL P.R.I.

 

Metodologia didattica

Il Corso è strutturato su circa 312 ore di insegnamento (dalle 08.30 alle 17.00 per ogni giornata di lavoro).

L’attività didattica verrà articolata in: lezioni magistrali; serie di relazioni su tema preordinato; dimostrazioni tecniche senza esecuzioni dirette da parte dei corsisti; presentazione di problemi o casi clinici in seduta plenaria; esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche e/o tecniche; role playing.

 

 

Segreteria Scientifica: F. Gheduzzi, EBTA Bobath Assistant

Segreteria Organizzativa: Ciro Piccirillo, RFA Centro di Riabilitazione Horizon

 

Ente Organizzatore: Horizon - Centro di Riabilitazione  (Via F. Cappiello, 14 San Giorgio a Cremano - NA)

Partnership: Art srl  (V.le Brigata Bisignano, 2/22 Genova)

Provider: Elios Engineering srl  (info@eliosengineering.eu)

 

 

Horizon S.r.l. - Via F. Cappiello, 14 - 80046 San Giorgio a Cremano (NA)

Partita IVA: 06535380635 - Info aziendali

Copyright © 2018 Horizon Srl. Tutti i diritti riservati